mercoledì 17 marzo 2010

Sabbia mare e tufo.. .


Carta bianca baciata dalle sabbie fini di una spiaggia che spia il marocco..
caffè,conchiglie e pietre di vetro color del mare..
un piccolo dono pensato per chi di sabbia e di mare indosserebbe le vesti..
audace come l'onda,fine e delicata come sabbia tra le mani.. .

(Cintura pensata,disegnata e creata per un'amica speciale..)





..queste cinture sono solo una piccola anteprima degli ultimi lavori
sperimentati con impasti naturali..
è difficile fermarsi,
è un mondo troppo affascinante e sorprendente.. .








4 commenti:

  1. Splendida la cintura, splendide le parole. "Vestirsi di mare"...mi "calzano" a pennello!! :)
    Ciao Marzia!
    Sara

    RispondiElimina
  2. Ciao, Marzia. La tua ricerca espressiva ha preso una strada di “buon gusto” 
    Mi piace tantissimo l’idea di indossare un ciondolo allo zafferano! Per dipingere una parete di casa ho usato la curcuma, pur sapendo che l’origine organica avrebbe reso il colore poco stabile. Sperimentare è fantastico, stimolante ed allarga gli orizzonti. Complimenti!

    RispondiElimina
  3. Ho rifatto capolino...porto con me una piccola curiosità...
    Ma, la sabbia, arriva veramente dal Marocco??
    Questa particolarità mi affascina da morire!! :)
    Buone nuove esperienze, perchè fermarsi?
    Sara

    RispondiElimina
  4. La sabbia l'ho raccolta a Tarifa..in Andalusia..in un incantevole spiaggia che si affaccia sul Marocco.. . ;)

    RispondiElimina

una parola,un pensiero.. .

Per non perderti le novità del Blog inserisci la tua mail!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails
Share |